Newsletter

Spedizioni in tutto il mondo

Spedizioni in tutto il mondo e in tutta l'Unione Europea senza dazi doganali.

pagamento sicuro

Pagamento con carta di credito, assegno e bonifico bancario.

soddisfatto o rimborsato

Hai 14 giorni per restituirci il tuo ordine senza motivo.

Social networks

Solo online

Portacarte giapponese con cerniera, YOSEGI NAGAZAIFU

1B-SAC-R0506

Nuovo prodotto

Portacarte giapponese con cerniera, YOSEGI NAGAZAIFU

Maggiori dettagli

spedito entro 1 o 2 giorni lavorativi

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

  • Prodotto in Giappone

150,00 €

Scheda tecnica

Altezza2.3 cm
Larghezza9.8 cm
Lunghezza19.2cm
Composizionelegno
Origine del prodottoProdotto in Giappone
Coloremarrone
Tipofemale
Fascia d'etàadulto

Dettagli

Portacarte giapponese con cerniera, YOSEGI NAGAZAIFU
Portafoglio: sì
Tasca portamonete: sì
Carte: possono essere immagazzinate 12 carte
Dimensioni (dimensioni esterne) 192x98x23 mm

Arte Yosegi

Come vengono creati i modelli?

Lo yosegi è un tipo di lavorazione geometrica del legno giapponese che ha avuto origine nelle montagne di Hakone nel periodo Edo.

I modelli sono creati utilizzando diversi colori di legno per ogni sezione. I colori comuni usati nei motivi Yosegi sono il bianco (alberi di fuso o llex macropoda), il nero (Katsura invecchiato), il giallo (Picrasma quassioides, gelso o sommacco), il marrone (canfora e Amur maackia), il viola (noce nero americano), il blu (cetriolo giapponese) e il rosso (cedro cinese).

Il legno viene tagliato in steli oblunghi prima di essere incollato per creare il motivo, dopo di che fette sottili del motivo vengono tagliate e incollate sulle scatole. Le scatole sono poi rivestite con una lacca per dare loro un aspetto lucido e proteggerle.

La sua storia

Yosegi-zaiku (寄木細工), o semplicemente yosegi (寄木), è un tipo di intarsio tradizionale giapponese emerso nel tardo periodo Edo (1603 - 1867). L'intarsio yosegi è comunemente usato sui lati esterni delle scatole segrete giapponesi (himitsu-bako), ma decora anche molti altri oggetti artigianali, come vassoi, casse, cornici e portagioie.  L'intarsio Hakone-yosegi-zaiku, tipico della regione di Hakone, fu creato nel tardo periodo Edo da un artigiano locale, Nihei Ishikawa (1790-1850). Il villaggio di Hakone, situato a circa 100 km a est di Tokyo nella prefettura di Kanagawa, è particolarmente famoso per il suo himitsu-bako e l'intarsio.

L'uso dell'intarsio Hakone-yosegi-zaiku per decorare le scatole himitsu-bako è tardivo, risale all'era Meiji (1868-1912). Le prime scatole di apertura segreta, chiamate sikake-bako o tie-bako, sono relativamente semplici e non molto decorate. Durante il XIX secolo, le combinazioni dei movimenti delle parti mobili divennero più complesse. Intorno al 1870, i maestri artigiani Takajiro Ohkawa, Tatsunosuke Okiyama e Kikukawa hanno integrato la decorazione yosegi-zaiku nella fabbricazione di queste scatole, creando così il primo himitsu-bako di Hakone.

Come prendersi cura dei prodotti Yosegi?

Per curare i prodotti yosegi, basta lucidarli con un panno morbido e asciutto e non esporli a luce solare eccessiva, umidità o calore.

Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Portacarte giapponese con cerniera, YOSEGI NAGAZAIFU

Portacarte giapponese con cerniera, YOSEGI NAGAZAIFU

Portacarte giapponese con cerniera, YOSEGI NAGAZAIFU